Considerare i clienti.

Il Business Partner Management (BPM) è l’evoluzione del modello Transazioni in contropartita dell’Helvetia. È una dimostrazione di responsabilità aziendale e un punto centrale nell’attività edilizia dell’Helvetia, in particolare per i grandi progetti come il Campus Helvetia di Basilea.

Testo Olena Faes Foto Per gentile concessione

Colin Meyer, responsabile del Business Partner Management

Il Business Partner Management (BPM) dell’Helvetia permette di costruire una relazione a 360° con i clienti. «Approfondiamo i rapporti esistenti con i clienti commerciali e li portiamo su un piano di partenariato. Ma vengono sempre tenuti in considerazione anche coloro che non sono (ancora) nostri clienti, perché da una buona collaborazione possono nascere nuove relazioni commerciali», afferma Colin Meyer di Group Procurement, responsabile del BPM. Un progetto attuale nell’ambito del quale il BPM svolge un ruolo importante è la costruzione del Campus Helvetia di Basilea.

Funziona così

Come per tutti i progetti immobiliari, anche per il Campus di Basilea, l’Helvetia, in veste di committente, ha pubblicato dapprima un elenco delle opere da appaltare. Aziende, clienti e non clienti hanno inoltrato la loro candidatura per i vari lavori di costruzione. In una fase successiva, il project manager Kai Wiborny si è rivolto ai responsabili del BPM. «Insieme abbiamo stilato una lista di potenziali aziende qualificate, situate se possibile nella regione di Basilea, che figuravano nella banca dati del BPM dedicata ai clienti», prosegue Colin Meyer.

«In seguito, abbiamo richiesto i primi preventivi e assegnato i mandati alle varie aziende. La distribuzione degli incarichi avviene in base a criteri immobiliari generali: rapporto prezzo/ prestazioni, precisione del preventivo e dell’offerta, qualifiche e disponibilità in termini di tempo dell’azienda». Un processo trasparente ed equo in ogni fase.

Una questione di cuore

La costruzione del Campus situato in St. Alban-Anlage non è solo un progetto speciale per l’Helvetia, ma anche un’enorme opportunità per i clienti coinvolti nella costruzione. «Il Campus è un’opera che sta già a cuore a molte persone ancora prima di essere completato», afferma convinto Colin Meyer. Clienti e non, team addetto al progetto o collaboratori dell’Helvetia: tutti coloro che contribuiscono alla realizzazione di questo progetto attendono con ansia l’inaugurazione della nuova sede principale dell’Helvetia a Basilea.

viva. costruire.